parallax background

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI INDUSTRIALI SEMOVENTI

Corso di Formazione per Addetti alla Conduzione di Carrelli Industriali Semoventi (Art. 36, 37 e 73 D.lgs. 81/08 e Accordo Stato-Regioni del 22/02/12)

Corso di Formazione per Addetti alla Conduzione di Carrelli Industriali Semoventi

Durata: 12 ore

Sede: Via Cardinale Tripepi, n° 3 Reggio Calabria 

DESCRIZIONE CORSO + PROGRAMMA:
  1. Modulo giuridico normativo (1 ora)
  • Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.lgs. n. 81/2008).
  • Responsabilità dell’operatore. 
  1. Modulo tecnico (7 ore)
  • Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interne: dai transpallet manuali ai carrelli elevatori frontali a contrappeso.
  • Principali rischi connessi all’impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, rovesciamento, ribaltamento, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all’ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc.), rischi legati all’uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.).
  • Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo. Stabilità (concetto del baricentro del carico e della leva di primo grado). Linee di ribaltamento. Stabilità statica e dinamica e influenza dovuta alla mobilità del carrello e dell’ambiente di lavoro (forze centrifughe e d’inerzia). Portata del carrello elevatore.
  • Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti. Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento.
  • Componenti principali: forche e/o organi di presa (attrezzature supplementari, ecc.). Montanti di sollevamento (simplex – duplex – triplex – quadruplex ecc., ad alzata libera e non). Posto di guida con descrizione del sedile, degli organi di comando (leve, pedali, piantone sterzo e volante, freno di stazionamento, interruttore generale a chiave, interruttore d’emergenza), dei dispositivi di segnalazione (clacson, beep di retromarcia, segnalatori luminosi, fari di lavoro, ecc.) e controllo (strumenti e spie di funzionamento). Freni (freno di stazionamento e di servizio). Ruote e tipologie di gommature: differenze per i vari tipi di utilizzo, ruote sterzanti e motrici. Fonti di energia (batterie di accumulatori o motori endotermici). Contrappeso.
  • Sistemi di ricarica batterie: raddrizzatori e sicurezze circa le modalità di utilizzo anche in relazione all’ambiente.
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Sistemi di protezione attiva e passiva.
  • Le condizioni di equilibrio: fattori ed elementi che influenzano la stabilità. Portate (nominale/effettiva).
  • Illustrazione e lettura delle targhette, tabelle o diagrammi di portata nominale ed effettiva. Influenza delle condizioni di utilizzo sulle caratteristiche nominali di portata. Gli ausili alla conduzione (indicatori di carico e altri indicatori, ecc.).
  • Controlli e manutenzioni: verifiche giornaliere e periodiche (stato generale e prove, montanti, attrezzature, posto di guida, freni, ruote e sterzo, batteria o motore, dispositivi di sicurezza). Illustrazione dell’importanza di un corretto utilizzo dei manuali di uso e manutenzione a corredo del carrello.
  • Modalità di utilizzo in sicurezza dei carrelli semoventi: procedure di movimentazione. Segnaletica di sicurezza nei luoghi di lavoro. Procedure di sicurezza durante la movimentazione e lo stazionamento del mezzo. Viabilità: ostacoli, percorsi pedonali, incroci, strettoie, portoni, varchi, pendenze, ecc.. Lavori in condizioni particolari ovvero all’esterno, su terreni scivolosi e su pendenze e con scarsa visibilità. Nozioni di guida. Norme sulla circolazione, movimentazione dei carichi, stoccaggio, ecc.. Nozioni sui possibili rischi per la salute e la sicurezza collegati alla guide del carrello ed in particolare ai rischi riferibili:
  1. all’ambiente di lavoro;
  2. al rapporto uomo/macchina;
  3. allo stato di salute del guidatore.

Nozioni sulle modalità tecniche, organizzative e comportamentali e di protezione personale idonee a prevenire i rischi.

Prova intermedia con questionario a risposta multipla

  1. Modulo pratico (4 ore)
  • Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti e delle sicurezze.
  • Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello.
  • Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico (corretta posizione sul carrello, presa del carico, trasporto nelle varie situazioni, sosta del carrello, ecc.).

Valutazione finale con esercitazione prova pratica

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila il modulo con i dati richiesti:

SEDE DEL CORSO:

DOMANDE E RISPOSTE UTILI

Il comma 6 dell’art. 136 del D.Lgs 81/2008 prevede che: “Il datore di lavoro assicura che i ponteggi siano montati, smontati o trasformati sotto la diretta sorveglianza di un preposto, a regola d’arte e conformemente al Pi.M.U.S., ad opera di lavoratori che hanno ricevuto una formazione adeguata e mirata alle operazioni previste.

Il  corso di formazione teorico/pratico per lavoratori e preposti addetti al montaggio/smontaggio/trasformazione dei ponteggi, assolve agli obblighi dell’art. 136 del d.lgs. 81/2008, e rispetta i contenuti di cui all’allegato XXI.

Il corso ha la durata  28 ore più una quota oraria per la verifica finale. La frequenza è obbligatoria per il  90% del monte ore complessivo.

I corso è suddiviso in 3 moduli: 

  • Modulo giuridico – normativo di 4 ore
  • Modulo tecnico di 10 ore
  • Modulo pratico di 14 ore

Clicca sul link del Corso che ti interessa, all’interno di ognuno troverai tutte le informazioni.

Assolutamente sì, tutti i nostri Corsi sono continuamente rivisti ed aggiornati, per offrirti qualità nella formazione erogata e la possibilità concreta di successo professionale.

Salvo diversa indicazione, i corsi di formazione sono organizzati nelle ore pomeridiane, dalle 14.30 in poi.

I Corsi di Formazione saranno svolti presso la nostra sede sita in:

Via Cardinale Tripepi n.03 – Reggio Calabria

Oppure potranno essere organizzati presso altre sedi della Provincia, in base alle richieste.
Inoltre per le aziende si ha la possibilità di organizzarli in itinere presso al sede del cliente.

Sette giorni prima della data d’inizio, la Segreteria di Ecoplan 3  contatta gli interessati  tramite mail o con una chiamata per confermare l’ inizio del corso di formazione scelto.

Il pagamento può essere effettuato  tramite due modalità:

-Bonifico bancario

-In sede prima dell’inizio dei corsi di formazione

– Oppure tramite PayPal effettuando l’operazione direttamente dal sito

Il pagamento può essere effettuato in un unica soluzione, al momento della conferma del corso o versando un acconto anticipato prima dell’inizio dei corsi.

Tutti gli esami si svolgono presso la nostra sede in Via Cardinale Tripepi n.03 – Reggio Calabria, fatta eccezione dei corsi previsti presso altre sedi della Provincia.

Si può cancellare la propria iscrizione al corso, 10 giorni prima della data di inizio.

Si tutti i nostri corsi sono Accreditati.

I Crediti formativi professionali saranno direttamente caricati dalla segreteria di Ecoplan 3 , entro 30/60 giorni dalla conclusione del corso.

Si precisa che ai fini del conferimento dei CFP, fa fede la data di fine corso e non quella di comunicazione.

Per tutti i corsi di formazione organizzati per i tecnici (Ingegneri, Architetti, Geometri) il numero minimo di partecipanti è di 20; mentre per i corsi alle imprese non c’è un numero minimo ma può essere effettuato anche singolarmente presso la propria azienda.

No, per accedere ai nostri corsi di formazione è sufficiente il titolo studio (laurea triennale o magistrale), tuttavia per poter esercitare tale abilitazione conseguita è necessario effettuare anche successivamente l’iscrizione presso il proprio ordine/ collegio di appartenenza. Per il corso di coordinatore (120 ore) non serve alcuna iscrizione agli ordini ma solo un anno di esperienza certificata nel settore.

Per informazioni e chiarimenti puoi  mandare una mail all’indirizzo ecoplan3ing@gmail.com

All’interno di ogni corso, successivamente al suo avvio, verrà fornito un link di Dropbox dove è possibile scaricare le dispense, che possono essere sia in formato pdf sia apposito materiale rilasciato dal docente.

Per qualsiasi informazione potrai chiamare ai seguenti numeri telefonici

 Tel. 0965/027361
 Mobile 328 56 42 543

o mandare una mail a : ecoplan3ing@gmail.com

Oppure visita la nostra pagina nella sezione Contatti

Sì, dopo l’avvenuto superamento dell’esame del corso di formazione che hai  seguito, ti sarà rilasciato l’attestato finale di partecipazione.

I materiali del corso saranno forniti solo ai partecipanti ai corsi di formazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi